dediche dolcissime frasi amicizia amore auguri anniversari canzoni emozioni pensieri sentimenti sms san valentino frasi per dire ti amo

  
  home invia più votate più cliccate contattaci
DolcissimiCronici.it
Dediche
Community
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Invita un amico!
Sondaggio
Fantasticare su altri è tradimento?
Sì, l'amore deve essere assoluto
No, avere fantasie è normale
Sì, ma solo se lo si fa spesso
Sì, ma è un tradimento che si può perdonare
SAN VALENTINO
SPECIALE SAN VALENTINO


San Valentino 14 febbraio festa innamorati dedica sms frase per dire ti amo

SPECIALE SAN VALENTINO



SPECIALE SAN VALENTINO Il 14 febbraio commemoriamo il santo noto in tutto il mondo come il "patrono degli innamorati", ma al di là di questo cosa sappiamo di lui? Quando è vissuto Valentino e perché gli viene attribuito tale titolo?

Ricorrendo all'etimologia il suo nome sta per valorem tenens, "che mantiene valore", cioè che persevera nella santità, oppure significa valens tyro, "valoroso soldato", ovvero soldato di Cristo. Valentino in effetti intraprese una dura battaglia contro l'idolatria e la vinse grazie alla sua fede patendo il martirio; vissuto infatti nel III sec. d.C. fu arrestato per ordine di Claudio il Gotico e decapitato sulla via Flaminia.

La festa di questo santo martire di Roma - che veniva tra l'altro invocato contro i mali della peste e dell'epilessia - pare fosse celebrata già all'epoca di Gregorio Magno.

Molti di noi si staranno chiedendo perché proprio San Valentino sia diventato il "patrono degli innamorati".

In proposito ci sono varie leggende:


- Un giorno San Valentino sentendo due fidanzati bisticciare al di là della siepe del suo giardino andò loro incontro porgendo una bellissima rosa rossa. Donandola ai due giovani raccomandò loro di stringere insieme il gambo con cautela per non pungersi. Questo semplice gesto ebbe il magico potere di riconciliare i due innamorati che vollero che fosse proprio Valentino a benedire il loro felicissimo matrimonio.


- San Valentino aveva un bellissimo giardino dove tutti i bambini si riunivano per giocare insieme. Giunta la sera egli usciva dalla cappella e li benediva; donava a ciascuno un fiore raccomandandogli di ubbidire alla propria mamma e ogni bambino coltivava nel cuore, tornando a casa, sentimenti di amore e rispetto.


- Un giovane centurione romano di nome Sabino si innamorò di una bellissima ragazza di nome Serapia e la chiese in sposa. I parenti di lei essendo cattolici non acconsentivano perché Sabino era pagano; egli allora si fece istruire e battezzare. Gli ostacoli sembravano superati ma Serapia si ammalò di tisi. Sabino disperato chiese l'intervento del santo vescovo dicendogli che vivere senza Serapia sarebbe stato per lui un inutile e insopportabile martirio. Valentino alzò le mani e la voce a Dio e un sonno beatificante unì per l'eternità i due innamorati.


- Il buon sacerdote Valentino aveva un bellissimo giardino dove permetteva ai bambini di giocare e a fine giornata regalava loro un bel fiore.Un giorno però, dei soldati lo fecero prigioniero e il loro re lo condannò al carcere a vita. In cella Valentino si preoccupava per i bambini che non avevano più un luogo sicuro dove giocare. Il Signore allora fece fuggire dalla casa del custode due dei piccioni viaggiatori che il buon sacerdote teneva nel suo giardino. Questi si posarono sulla sua finestra. Valentino li riconobbe e legò al collo di uno un sacchetto a forma di cuoricino con dentro un biglietto. I bambini e i familiari lessero il biglietto. Volete sapere cosa c'era scritto? "A tutti i bambini che amo.. dal vostro Valentino".


Queste le leggende che indicano tra l'altro abbastanza bene l'origine dei piccoli regali che ci scambiamo con le persone che amiamo.

Leggi le frasi scritte dagli altri dolcissimi per San Valentino

Aspettiamo anche le tue frasi! Scrivi una dedica adesso!






Dolcissimi Online
5 utente(i) sono online

Iscritti: 0
Visitatori: 5

Altro...
Ultimissime
Nuovi dolcissimi